SPUMANTI

SPUMANTI, CHAMPAGNE E PROSECCO

A seconda del dosaggio, Brut, Extra Dry, Sec, Demi-Sec o Dolce, le bollicine possono essere abbinate a molte preparazioni dall'aperitivo al dessert, esaltando profumi e sapori di finger food, formaggi, salumi, carne, pesce, crostacei, ma anche frutta e dolci. Perché stappare una bottiglia di spumante solo in occasione di feste e ricorrenze speciali? Non è sufficientemente diffusa l'abitudine di accogliere un amico con uno Champagne, un Franciacorta, un Prosecco o una qualsiasi altra bollicina bianca o rosé e di accompagnare una cena con una bottiglia di qualità per rendere la tavola ancora più piacevole.

Lo schiocco del tappo, la sensazione della bollicina sul palato, il perlage e la luminosità dei colori, come anche gli inconfondibili ed eleganti profumi, fanno dello spumante un prodotto perfetto per condividere attimi di felicità e di conversazioni con amici, la sinergia dei suoi elementi convogliano la tavola al buon umore. Inoltre, la sua struttura esalta i sapori dei cibi detergendo le papille gustative e permettendo di assaporare al meglio i piatti di abbinamento. E ancora, sempre più in crescita è la moda di creare cocktail a base di spumante, prosecco o addirittura champagne anch'essi adatti ad un aperitivo in compagnia.

Sotto-categorie

  • SPUMANTI ITALIANI

    Scegli tra centinai di Spumanti, dal Prosecco al Trento Doc , dallo Charmat  al Metodo classico di piccole aziende Italiane ai Migliori Franciacorta , OltrepòPavese. Abbaimo selezionato per voi i prodotti di piccoli viticultori di tutta italia che ci stanno facendo scoprire questo nuovo mondo , quello della spumantizazzione di tantissimi vitigni autoctoni di tutte le regioni d'Italia . Dallo Charmat al Metodo Classico da Nord a Sud è una novità continua. Lo spumante nato come il re dell’aperitivo, è un rito che ormai ha preso piede a livello internazionale, anche se la sua impronta resta tipicamente italiana. Prodotto dalle mille sfumature,  è un vino versatile, che si presta con piacevole leggerezza dagli antipasti fino ai dolci. Lo spumante regala una sferzata di energia alle nostre papille gustative, lasciando una persistenza aromatica intensa di sapore sul palato per tutto l’arco della cena, quasi ad accompagnarci nel nostro cammino culinario. 

  • CHAMPAGNE

    Lo champagne è uno dei pochi vini ai quali sia stato attribuito un inventore, l'abate benedettino Dom Pierre Pérignon, anche se sulla storia della sua origine esistono versioni differenti.I vini della regione della Champagne erano conosciuti fin dal Medioevo; venivano prodotti principalmente dai monaci delle numerose abbazie presenti nella regione, che lo usavano come vino da messa. Ma anche i regnanti francesi apprezzavano molto questi vini, fini e leggeri, tanto da offrirli in segno di omaggio agli altri regnanti europei. Si trattava però principalmente di vini fermi, quindi senza spuma, e rossi. Le guerre e i saccheggi, che nel 1600 devastarono la regione, causarono la distruzione e l'abbandono delle abbazie e dei conventi, e quindi il decadimento delle annesse vigne. Intorno al 1670, Pierre Pérignon, giovane monaco benedettino, giunse all'abbazia d'Hautvillers, vicino a Épernay, con l'incarico di tesoriere; egli trovò il convento e le vigne in uno stato di totale abbandono e si adoperò per rimetterle in sesto. Il suo lavoro fu indirizzato principalmente alla produzione del vino; da perfezionista qual era, si applicò alla selezione delle uve migliori (la sua scelta cadde sul pinot nero), al privilegiare i terreni più vocati alla produzione, ad affinare le tecniche del taglio dei vini (assemblaggio di uve dello stesso tipo provenienti da zone diverse), e a preferire una spremitura dolce per ottenere un mosto chiaro anche se da uve a bacca nera (tutte tecniche caratteristiche, ancora oggi, della produzione dello champagne).

  • CAVA SPAGNA

Filtri attivi